mastoplastica_additiva_tecniche_cicatrici_chirurgo_plastico

MASTOPLASTICA ADDITIVA: TECNICHE E CICATRICI

La mastoplastica additiva è un intervento chirurgico mirato ad ingrandire il volume del seno. Si avvale spesso dell’utilizzo di protesi, quindi di materiale in silicone. Alternativamente, secondo le più recenti e moderne tecniche chirurgiche, ed in casi accuratamente selezionati, è possibile conferire un moderato aumento volumetrico col solo utilizzo del proprio grasso corporeo che viene…

mastoplastica_additiva_sicurezza_protesi_chirurgo_plastico

MASTOPLASTICA ADDITIVA: STORIA, TIPOLOGIE E SICUREZZA DELLE PROTESI

La mastoplastica additiva consiste nell’aumento volumetrico del seno ed è l’intervento estetico più richiesto ed eseguito al mondo. Principalmente si basa sull’apposizione di specifiche protesi in silicone alloggiate al di sotto della ghiandola mammaria e/o del muscolo gran pettorale. Le protesi hanno subito una notevole evoluzione nel corso dei decenni: oggigiorno si parla di protesi…

AUMENTO DEI POLPACCI

L’intervento di chirurgia plastica di aumento dei polpacci, consiste nel loro aumento volumetrico e nel miglioramento armonico, mediante inserimento di protesi in silicone. Può essere associato a liposuzione o liposcultura. Quando è possibile sottoporsi all’intervento di chirurgia plastica di aumento dei polpacci? Con la maggiore età ci si può sottoporre all’intervento di chirurgia plastica di…

ecografia-mastoplastica-additiva

Mastoplastica additiva: Come fare con la mammografia?

Si consiglia sempre di eseguire regolari controlli senologici (visita + ecografia mammaria e/o mammografia), anche a prescindere dall’intervento di mastoplastica additiva. È importante segnalare al radiologo prima di tale metodiche di screening la presenza di protesi mammarie. Questi potrà infatti optare per le procedure atte a controllare in maniera efficace la ghiandola mammaria in presenza…

chirurgia-plastica-operazione-rischi

Mastoplastica Additiva: Rischi?

È sempre consigliabile uno screening senologico prima di eseguire l’intervento. Tuttavia, non esiste ad oggi alcuna associazione documentata tra protesi mammarie e cancro della mammella. Inoltre, a differenza delle leggende metropolitane, le attuali protesi in silicone non creano alcun problema nei viaggi in aereo: non esplodono! In conclusione, le protesi mammarie sono sicure, senza alcun…

chirurgia-plastica-intervento-cicatrici

Mastoplastica Additiva: le Cicatrici?

Ogni taglio presuppone una cicatrice, che sarà presente in corrispondenza della via d’accesso. Tuttavia in questa tipologia di intervento le cicatrici sono scarsamente identificabili, quasi invisibili. L’introduzione delle protesi avviene sostanzialmente attraverso due vie: emiperiareolare (cicatrice finale intorno all’areola) o dal solco sottomammario. A questa si aggiunge una cicatrice subcentimetrica del drenaggio.

alloggiamento_protesi

Mastoplastica Additiva: Alloggiamento sopra (retroghiandolare) o sotto il muscolo?

A differenza delle questioni precedenti, questa scelta va fatta esclusivamente dal chirurgo. Opportune valutazioni, misurazioni e manovre, sono atte a verificare quale possa essere il miglior piano in cui posizionare la protesi. Si può convenzionalmente affermare che pazienti magre sono più candidabili a copertura, seppur parziale, della protesi con il muscolo grande pettorale. Altra scelta…

protesi_tessuto_adiposo

Mastoplastica additiva: Protesi o tessuto adiposo? Cosa scegliere?

Dipende innanzitutto da quale volume si voglia raggiungere e da quale sia il volume di partenza del vostro seno. Gli innesti adiposi conferiscono una forma armonica al seno, dandone naturalezza e contorni più morbidi (effetto rigenerativo). Inoltre, consente un lieve/moderato aumento volumetrico (una taglia circa). Pertanto, qualora si volessero raggiungere volumi maggiori, si dovrebbe necessariamente…